Pagina News

04 Set

Formazione Finanziata, che cos'è?

In rilievo
image

Dal 1999, per legge, le imprese sono tenute ad accreditare all'INPS lo 0.30% del monte  salari dei propri dipendenti.
Ogni settore economico, attraverso le sue associazioni di categoria, ha istituito diversi  Fondi Paritetici Interprofessionali nazionali, organismi di natura associativa che hanno  l'obiettivo di gestire ed erogare i fondi per la formazione continua dei lavoratori occupati (ai sensi della legge n. 388/2000). 
Se un'azienda aderisce a un Fondo Interprofessionale, il contributo obbligatorio non viene trattenuto dall'INPS, ma accantonato dal Fondo e può essere restituito all'azienda sotto forma di contributi per corsi di formazione finanziati. 
Inoltre, vengono periodicamente messi a disposizione contributi aggiuntivi (derivanti da avanzi di gestione) per tutte le aziende, che desiderano organizzare corsi finanziati e partecipando ai bandi pubblicati annualmente dai Fondi Interprofessionali. 

 

L’adesione ad un fondo non comporta alcuna spesa aggiuntiva per l’impresa. Le risorse utilizzate per la formazione sono costituite da trattenute dello 0,30% sulla busta paga di ogni lavoratore oltre al contributo aggiuntivo.

Se       l’azienda  non   aderisce    ad un     Fondo interprofessionale per la formazione continua, queste risorse vengono interamente incamerate dal sistema pubblico.

 

CONSULENZA E ASSISTENZA PER LA PRESENTAZIONE DEI PIANI

Affidarsi ad ACME per la gestione della formazione finanziata significa affidarsi ad un partner con cui fruire di formazione di alto livello e avere un unico interlocutore anche per la gestione del finanziamento. Grazie al supporto di ACME, le aziende possono utilizzare diversi canali di finanziamento relativi sia agli Avvisi di Sistema sia ai Conti Aziendali ed essere costantemente aggiornate sulle opportunità del momento.

ACME gestisce, per conto dei propri Clienti, Piani formativi su ogni fondo, fornendo un servizio “chiavi in mano” occupandosi direttamente di tutte le fasi di presentazione e gestione:

-      analisi dei bisogni;

-      redazione del progetto formativo;

-      invio elettronico del piano attraverso la piattaforma del fondo;

-      gestione degli aspetti burocratici (preparazione documentazione, comunicazioni con il fondo, predisposizione e tenuta dei registri, relazioni finali ed intermedie ecc);

-      analisi della richiesta ed erogazione della formazione;

-      verifica dello stato di avanzamento del progetto e inserimento in piattaforma dei dati relativi al monitoraggio, controllo compilazione corretta registri, rilevazione presenze dei partecipanti e calcolo delle percentuali consentite dal fondo;

-      predisposizione di tutta la documentazione utile per la chiusura del piano e relativa rendicontazione (fatture, incarichi, time sheet, quietanze di pagamento, contratti, registri, dichiarazioni del revisore dei conti, dichiarazioni richieste dal fondo in fase di chiusura, invio telematico su piattaforma della rendicontazione e invio cartaceo dei documenti originali).

 

NON PERDERE L’OPPORTUNITA’ DI FINANZIARE LA TUA FORMAZIONE

Contattaci

http://acmesicurezza.it/site/contact